Vaccino anti-Covid, la Russia vuole registrarlo entro il 12 agosto: sarebbe il primo paese al mondo

vaccinoQuasi sin da subito, tantissimi paesi di tutto il mondo si sono buttati nella corsa alla ricerca di un vaccino per il Covid-19. Tantissimi sono gli studi anche a Napoli e in tutta Italia in proposito. C’è, però, un paese che sta cercando di arrivare per primo al traguardo a tutti i costi: la Russia.

Il vaccino per il Covid-19 a cui sta lavorando l’istituto nazionale di ricerca russo Gamaleya è stato, infatti, già inviato al dipartimento competente del ministero della Salute per la valutazione degli esperti e ci si aspetta che la sua registrazione avvenga tra il 10 e il 12 agosto.

Il Ministero della Salute russo, inoltre, ha anticipato che, una volta ottenuto il via libera per il vaccino, i primi a ricevere la somministrazione dello stesso saranno gli operatori sanitari fin dall’inizio in prima linea nella lotta alla pandemia.

Ad affermarlo, una fonte all’agenzia di stampa russa Interfax. Secondo fonti della Cnn, inoltre, la Russia punta al 10 agosto per l’approvazione del vaccino in modo da essere il primo paese al mondo a compiere questo passo (essendo ormai il vaccino diventato una vera e propria sfida geopolitica), nonostante le preoccupazioni sulla sua sicurezza ed efficacia.

Potrebbe anche interessarti