De Luca a Ischia: “Più posti letto per l’Ospedale e incentivo economico ai medici che vengono a lavorare sull’isola”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, questa mattina è andato al’Hotel Regina Isabella di Ischia per presentare il nuovo piano ospedaliero dell’isola e di quella di Procida. Continua il potenziamento sanitario della Regione che prevede la riapertura e l’ammodernamento delle strutture campane, dopo essere stato ad Agropoli e aver presentato il nuovo Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, ora De Luca spiega cosa cambierà sulle due isole.

Questo il post pubblicato sulla pagina Facebook del governatore:

“Abbiamo presentato il programma di potenziamento per la sanità ad Ischia e Procida. In questi cinque anni abbiamo difeso e tutelato il sistema sanitario di Ischia e Procida. Ora, grazie all’uscita dal commissariamento, è arrivato il momento per fare nuovi investimenti. Aumentiamo il numero dei posti letto: +46 nuove unità presso l’Ospedale Rizzoli di Ischia previsti nell’ambito del progetto per la realizzazione del nuovo padiglione su 4 livelli per 2800 mq complessivi. Garantiamo più servizi: l’ampliamento dell’Ospedale di Procida consentirà di creare 4 nuovi ambulatori per rafforzare la medicina territoriale. Valorizziamo il personale: considerata la condizione di disagio negli spostamenti, prevediamo incentivi economici per i medici e gli addetti sanitari che vengono a lavorare in queste strutture”. 

Abbiamo presentato il programma di potenziamento per la sanità ad Ischia e Procida.
In questi cinque anni abbiamo difeso…

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Giovedì 30 luglio 2020

Queste le parole di De Luca:

“Abbiamo fatto un miracolo con la sanità campana perché siamo usciti dopo 10 anni al commissariamento. Abbiamo un miliardo e 300 mila euro a disposizione dell’edilizia ospedaliera, un piano per il personale che ci consente di assumere 7.500 unità. Andiamo quasi verso il raddoppio dei posti letto a Ischia (46) per un valore del finanziamento di 3,5 miliardi. Per mantenere il punto nascita l’ospedale è stato oggetto di deroga nel piano ospedaliero 2019. Abbiamo difficoltà a trovare personale per il disagio nei medici a venire a lavorare a Ischia quindi la Regione ha deciso di pagare un doppio straordinario, un incentivo, per i medici che scelgono Ischia“. 

Potrebbe anche interessarti