Covid, nuovi contagi nel Casertano: un positivo a Caserta, uno a San Nicola la Strada, due a Teano

covid casertano
Foto Sacro Cuore

In Regione Campania i casi di covid-19 riguardano un po’ tutte le città. I contagi vengono soprattutto da persone tornate dall’estero o venute a contatto con positivi di altre Regioni rendendo in alcuni casi difficile tracciare i movimenti. Dopo la notizia della positività nel napoletano di 3 persone a Ottaviano, un calciatore della Cavese e sette napoletani tornati da Corfù, contagi si sono registrati anche nel casertano. Qui la situazione è sotto controllo.

Ad annunciarli sono i sindaci delle rispettive città. In particolare Carlo Marino, sindaco di Caserta, scrive sul suo profilo Facebook:

“Nella giornata di ieri mi è stato comunicato un caso positivo di un residente a Caserta, abbiamo attivato tutte le procedure, e’ seguito dall’ Asl e già anche chi ha avuto contatti con lui e’ stato messo in quarantena vigilata. Stiamo già attivando tutte le procedure previste con i DPCM e le ordinanze regionali.
Inoltre, abbiamo altri due casi di persone che non sono residenti a Caserta ma in comuni della nostra Provincia ma che hanno avuto contatti con persone residenti a Caserta che sono già state poste in quarantena  Siamo in contatto continuo con La direzione e il dipartimento di Prevenzione dell’Asl CE e con il sig. Prefetto. Non dimentichiamo che il Covid e’ ancora presente , non dobbiamo essere superficiali, dobbiamo rispettare le regole di distanziamento, igienico-sanitarie e mascherina nei luoghi chiusi o affollati. Salviamo noi tutti e non molliamo”. 

Nella giornata di oggi mi è stato comunicato un caso positivo di un residente a Caserta,abbiamo attivato tutte le…

Pubblicato da Carlo Marino su Domenica 9 agosto 2020

Un positivo anche a San Nicola la Strada come annunciato dal sindaco Vito Marotta:

“Una domenica impegnativa sul fronte della tutela della salute: l’indagine epidemiologica condotta dall’Unità di prevenzione dell’ASL ha portato alla luce un nuovo caso positivo riguardante una persona che risiede nel nostro Comune. Le condizioni dell’ammalato non destano preoccupazioni e nei suoi confronti è stato disposto l’isolamento fino alla guarigione. Nel corso della giornata di ieri gli operatori del Centro Covid dell’ASL, insieme alla Polizia Municipale e alla Protezione Civile, si sono messi al lavoro per ricostruire le cerchie dei contatti, che sono state individuate e poste in isolamento fin quando i controlli daranno la certezza che non esistono focolai di infezione. Finora non sono emersi altri casi a San Nicola la Strada, e la situazione è pienamente sotto controllo. Gli agenti della Polizia Municipale e i volontari della Protezione Civile controllano il rispetto dell’isolamento e stanno provvedendo alle necessità delle persone in quarantena.

Vorrei ricordare a tutti i miei concittadini che l’intento di queste note non è solo quello di annunciare se nella nostra città sono emersi nuovi casi di contagio, e quanti: lo scopo principale è comunicarvi nella maniera più esatta e documentata possibile quale sia il vero livello di rischio e l’eventuale pericolosità della situazione. Finora, e ne sono felice, ho potuto sempre diffondere valutazioni tranquillizzanti, ma è chiaro che posso farlo solo dopo che sono stati effettuati i dovuti controlli e la macchina della prevenzione ha cominciato il suo lavoro. In ogni caso, queste notizie ci ricordano che nonostante tutto il virus è ancora presente, e ci ammoniscono a rispettare le norme di sicurezza. Quindi, ovunque siate in questo momento, auguro a tutti un’estate serena e vigile!”.

Una domenica impegnativa sul fronte della tutela della salute: l’indagine epidemiologica condotta dall’Unità di…

Pubblicato da Vito Marotta Sindaco su Lunedì 10 agosto 2020

Una coppia di commercianti è risultata positiva a Teano. Tanti i contatti, come descritto dal sindaco Dino D’Andrea:

Facciamo un punto della situazione:
– abbiamo somministrato più di 35 kit rapidi, tutti negativi, ai contatti indiretti dei nostri due giovani cittadini postivi al Covid. – Domani saranno effettuati circa 20 tamponi ai contatti diretti. – ulteriori 10 tamponi a bambine e bambini che hanno avuto contatti diretti. – Mercoledì dalle 10 presso la sede del COC con Nicola e Chiara (entrata comunale di servizio) saranno somministrati i kit ai contatti indiretti (dopo 48 ore dal primo contatto) per evitare i falsi negativi.
– Domani la polizia municipale verificherà l’esito della santificazione dell’attività commerciale ed aspetteremo l’esito dei tamponi a tutti i dipendenti. Se i tamponi daranno esito negativo (come penso) nessuno dovrà temere di essere stato contagiato presso l’attività commerciale (anche perché, come dichiarato, il giovane positivo è in ferie dal 25 luglio, per cui non ha avuto contatti di lavoro presso l’attività).

Un po’ di amaro in bocca questa situazione la lascia, in quanto i casi positivi sono tutti di “importazione”, legati alla scarsa protezione personale (mascherine e sanificazione mani) di persone che rientrano dal Nord o dai paesi dell’est. Basterebbe “chiudere” la Campania o meglio le frontiere nazionali.
Di questo passo andremo verso un nuovo lockdown, intanto saranno rese più stringenti le punizioni per chi non usa dispostivi di protezione personale e mette a rischio la salute altrui, in quanto il virus è cambiato, è meno aggressivo ma le terapie funzionano di meno, fortunatamente le microbolle di saliva per le alte temperature evaporano (come ha spiegato una collega esperta) , ma arrivare così ad ottobre con le basse temperature significherebbe rischiare seriamente la vita.
Sfatiamo un falso mito!, gli asintomatici non esistono!, a chi decidiamo di fare il tampone è perché presenta sintomi (pochi) legati a mal di gola, alterazione dell’olfatto e del gusto, dolori muscolari, ed allo stato sono Persone che vengono dal nord o hanno avuto contatti con zone focolaio di paesi extra nazionali. Ora è arrivato il momento di rispettare le regole: protezione personale e limitazione dei viaggi extra regionali. Voglio ringraziare il Dott Iannattone e l’Uopc tutta perché insieme alla Protezione civile ed al COC stanno impiegando le loro ferie per spegnere il focolaio, e pensate che a quest’ora si continua senza sosta! ” 

NEWS TEANO COVID-19
11 Agosto 2020 ore 2:00

Facciamo un punto della situazione:
– abbiamo somministrato più di 35 kit…

Pubblicato da Dino D’Andrea su Lunedì 10 agosto 2020

 

 

Potrebbe anche interessarti