Nel Casertano una coppia beve acqua in bottiglia comprata al supermercato e si sente male: c’era acido muriatico

acqua acido

Disavventura ieri per una coppia di Casagiove (comune in Provincia di Caserta) che si è sentita male dopo aver bevuto da una bottiglia d’acqua minerale acquistata in un supermercato della zona. All’interno della bottiglia infatti c’era acido muriatico. Marito e moglie per fortuna stanno bene ma questo episodio desta preoccupazione.

LA STORIA – Come raccontato da ‘Edizionecaserta.net’ la coppia nella giornata di ieri fa la spesa in un supermercato tra Casapulla e Casagiove. Tra i vari articoli comprati, c’è una confezione d’acqua minerale. Tornati a casa, decidono di aprire la bottiglia per bere durante il pranzo. Ma qualcosa va storto. L’uomo subito si accorge che l’acqua ha un sapore strano e sputa nel bicchiere, mentre la moglie ingerisce il primo sorso. La prontezza dei riflessi dell’uomo salva la donna che sentitasi male viene trasportata d’urgenza in Ospedale dal marito. Dagli esami effettuati nella struttura sanitaria è emerso che il contenuto della bottiglia d’acqua minerale era stato alterato con dell’acido muriatico.

Una volta a casa, la coppia si è accorta che sul tappo della bottiglia c’era un piccolo forellino. Probabilmente qualcuno ha deciso con una siringa di inserire l’acido nella bottiglia d’acqua. Per fortuna questa volta tutto è andato bene. Anche un anno fa a Santa Maria Capua Vetere era avvenuto un episodio simile che spinge i cittadini a controllare attentamente cosa acquistano.

Potrebbe anche interessarti