Coronavirus, 7 casi ad Acerra. Il sindaco: “Lo sforzo di ognuno di noi determinante nel superare questa crisi”

Coronavirus bollettino 11 agostoCoronavirus – 7 nuovi casi ad Acerra collegati alla clinica Villa dei Fiori. Pare non voglia abbassarsi la curva dei contagi da coronavirus nel nostro paese, a causa anche di comportamenti poco corretti da parte dei cittadini. Il Presidente della Campania De Luca sta alzando di nuovo la soglia dell’attenzione a riguardo ed è per questo che ha istituito una “mini zona rossa” a S.Antonio Abate, dove si è verificato un focolaio di 27 persone positive.

Anche Acerra è un comune sotto osservazione dato il numero di contagi da coronavirus, 7 nelle ultime ore, tutti accertati in una clinica. Uno dei positivi è ricoverato presso un’altra struttura ospedaliera, tutti gli altri sono in isolamento domiciliare. Tra questi anche una persona rientrata dalle vacanze – De Luca ha disposto l‘obbligo di autosegnalarsi e tamponi per chi torna dall’estero.

Ad annunciare la positività di 7 persone è lo stesso sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, che tramite i suoi canali social ha prima fatto il punto della situazione e poi invitato i cittadini a rispettare le regole. Ecco le sue parole:

Questa sera (ieri sera – ndr) abbiamo saputo che nell’ambito dell’attività di monitoraggio e controllo del covid-19 presso la clinica Villa dei Fiori di Acerra sono stati accertati sette casi positivi: c’è un ricoverato presso un’altra struttura ospedaliera, gli altri sono in isolamento domiciliare presso le loro abitazioni. Tra i positivi anche una persona che era rientrata dalle vacanze.

Sono state attivate tutte le procedure da parte della ASL e del presidio sanitario in riferimento ai possibili contatti, intanto l’ufficio Usec del Comune di Acerra e il Nucleo comunale di Protezione civile sono stati già attivati per ogni possibile necessità.

Intanto, ricordiamo a tutti i cittadini di continuare ad osservare le misure del Governo e della Regione Campania poste in essere per la prevenzione ed il contrasto al covid-19: mascherina nei luoghi pubblici e ovunque sia impossibile tenere la distanza fisica, igiene delle mani e distanziamento.

La raccomandazione a tutti i concittadini è di attenersi soltanto alle informazioni diffuse o confermate dalle autorità preposte. Rispettiamo le regole e stiamo attenti. Lo sforzo di ognuno di noi sarà determinante per superare questa emergenza“.

AGGIORNAMENTO

In riferimento ai casi di positività legati alla clinica Villa dei Fiori di Acerra, si comunica che l’Asl Napoli Nord 2 ha disposto di interdire all’accesso dell’utenza tre reparti: pronto soccorso, rianimazione e cardiologia, per le necessarie procedure di sanificazione. Saranno, inoltre, sottoposti a tampone tutti gli operatori sanitari e gli utenti della clinica. L’Asl sta proseguendo gli accertamenti per individuare le persone potenzialmente esposte.

Potrebbe anche interessarti