Ultimo, dedica d’amore a Napoli: “E’ la mia seconda casa, scorre nelle mie vene ogni giorno. Mi piace la gente”

ultimo napoli
Napoli è una città che conquista. La passione della sua gente e il calore espresso in ogni occasione dai suoi abitanti fanno sì che il capoluogo partenopeo sia una meta ambita da tanti. Lo sa bene Tiziano Ferro che nei mesi scorsi ha deciso di dedicare a Napoli un omaggio, una sua particolare versione di uno dei brani più famosi di Pino Daniele: “Je so’ pazzo”. Ora è il turno di un altro cantante che decide di esprimere il suo amore verso la città.

Niccolò Moriconi, in arte Ultimo, ha postato una storia sul suo profilo instagram nella quale si rammarica di aver dovuto annullare a causa del covid-19 le tappe napoletane del suo concerto allo stadio San Paolo.

Queste le sue parole:

“Ogni volta che posso vengo a Napoli. Mi piace la gente. Amo la genuinità e la spontaneità con cui si può fare un discorso, senza troppi giri di parole. Napoli è la mia seconda casa, scorre nelle mie vene ogni giorno e uno dei più grandi rimpianti, se devo confessarlo, è stato rimandare i due concerti allo stadio San Paolo di quest’anno. Non vedo l’ora… ciao uagliò”.

Il cantante, romano doc, ha così deciso di trascorrere alcuni giorni nella città partenopea. Immancabile la foto dal lungomare con vista Castel dell’Ovo. In attesa del suo concerto allo stadio San Paolo previsto per il 12 e 13 giugno del prossimo anno. Tappe che sono già quasi tutte sold out.

 

Potrebbe anche interessarti