De Luca indagato, interviene Feltri: “A me preme sapere cosa ca**o se ne facesse di quattro autisti”

Vittorio Feltri torna a parlare della Campania, in particolare di De Luca. Uno dei suoi ultimi tweet, infatti, è rivolto proprio al Governatore campano e alla questione legale che lo vede coinvolto.

Il noto giornalista ha scritto: “Il Governatore della Campania, De Luca, indagato per aver favorito i suoi quattro autisti. A me preme sapere che ca**o se ne facesse di quattro autisti.”

Intervento breve ma pungente, considerata la spiacevole notizia resa nota da svariati media proprio a un passo dalle elezioni, nonostante l’inchiesta risalga al 2017. Lo stesso De Luca ha smentito le accuse dicendo di non aver fatto altro che agire nel rispetto della legge, oltre a parlare di un “mero scoop giornalistico”.

Del resto, molti hanno approfittato di quanto accaduto per attaccare il Governatore campano. Tra questi, Salvini che, in occasione dello scoppio dell’incendio al campo rom di Giugliano, ha esortato lo sceriffo a prestare attenzione ai suoi cittadini anziché ai suoi autisti.

Anche Vittorio Feltri, per nulla benevolo con il Sud e i meridionali, ha colto l’occasione per fare ironia contro De Luca. Sono note a tutti le sue infelici dichiarazioni rivolte contro il popolo del Mezzogiorno d’Italia, considerato inferiore rispetto a quello settentrionale. Parole denigratorie e offese gratuite che lo hanno addirittura portato a dimettersi dalla sua professione.

Potrebbe anche interessarti