Premio Chef Donna 2020, vince la napoletana Marianna Vitale del ristorante “Sud”


Michelin assegna il Premio Chef Donna 2020 a Marianna Vitale, titolare del ristorante “Sud” di Quarto, in provincia di Napoli.

Il Premio Chef Donna 2020 rientra nell’ambito della quinta edizione dell’Atelier des Grandes Dames, voluto da Veuve Clicquot per celebrare l’eccellenza delle donne ai fornelli. Si inserisce tra i premi assegnati da Michelin in occasione della 65a edizione della Guida Michelin Italia. Quest’anno la vittoria è giunta al Sud, nello specifico a Napoli, dove Marianna gestisce la sua attività. 

Gli ispettori Michelin hanno apprezzato le sue doti e il pizzico di innovazione che distingue il suo ristorante dagli altri della zona. Un locale che rispecchia a pieno la personalità della titolare e che propone svariati percorsi di gusto conciliando tradizione e nuove sperimentazioni. Il ristorante “Sud”, in tal modo si attesta come una delle mete culinarie da non perdere, punto di riferimento del comparto gastronomico partenopeo ed italiano.

Marianna, classe 1980, intraprende gli studi universitari laureandosi con lode nel 2004. Ben presto realizza che la sua vera passione si lega alla cucina e decide di valorizzare il suo territorio proprio attraverso di essa. Da qui nasce “Sud” che in soli tre anni conquista una stella Michelin. Adesso può vantare di un altro riconoscimento, quello ottenuto dalla titolare, premiata come miglior chef donna.

Tra i premi Michelin consegnati a chi rende onore al settore gastronomico italiano, spicca quello ricevuto da un altro campano. Si tratta di Gennaro Esposito del ristorante “Torre del Saracino” di Vico Equense, vincitore del Michelin Chef Mentor 2020.

Potrebbe anche interessarti