Vandali a scuola nel Casertano, la Ministra Azzolina invia fondi alla preside

vandali scuola
Foto di repertorio

San Felice a Cancello – vandali in una scuola. Dopo i furti e i raid vandalici, le lacrime della preside e la telefonata del ministro Lucia Azzolina, alla scuola Francesco Gesuè di San Felice a Cancello (Caserta) arrivano i fondi per consentire l’apertura in totale sicurezza il 24 settembre prossimo. A riferirlo è l’Ansa.

Purtroppo scherzi di cattivo gusto del genere se ne vedono fin troppi, “bravate” da pubblicare sui social per raggiungere quanti più likes possibili. Quello che non entra in testa a queste persone è che distruggendo un luogo come la scuola, si distrugge anche la cultura, la possibilità di imparare e di migliorarsi nella vita.

L’istituto comprensivo vandalizzato comprende sei plessi – due scuole materne, tre elementari e una scuola media – per un totale di 805 alunni. Uno dei plessi, il Don Milani, con 150 bambini della primaria (ex elementare), è chiuso dal novembre 2019 per criticità strutturali, e pochi giorni fa è stato teatro di un atto vandalico, con le mura imbrattate e le porte divelte.

La preside dell’Istituto, Teresa Mauro, di fronte all’immagini del raid, che si somma ad episodi simili e a furti avvenuti nei mesi scorsi anche negli altri plessi, ha pianto per lo sconforto. Ha pianto perché ricoprire determinati ruoli in certe zone non è semplice e nonostante la buona volontà e il duro lavoro sembra sempre che i risultati non arrivino mai.

La scuola riapre il 24 settembre, la conferma di De Luca

Così ieri mattina la Ministra Lucia Azzolina, che ha saputo della vicenda da un funzionario del ministero di San Felice a Cancello, ha telefonato alla dirigente esprimendo vicinanza, ma soprattutto garantendo “sostegno concreto e immediato per poter aprire i plessi in sicurezza“. Dal Miur è così arrivato l’impegno di stanziare 30mila euro, che serviranno per mettere le grate alle finestre e installare le telecamere esterne per dissuadere ladri e vandali dalla scuola.

Dal Ministero sono stati velocissimi – dice entusiasta la Mauro – facendomi sentire davvero la presenza e la vicinanza dello Stato. Ringrazio il ministro Azzolina per la sua sensibilità“. A fine settembre arriverà anche il 50% dei banchi monoposto, l’altra metà a fine ottobre.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più