De Luca ai giovani: “Il sabato quando andate in giro a ‘gallazzare’, indossate la mascherina”

de luca gallazzare

Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha spiegato ancora una volta i motivi che lo hanno spinto a rinviare di dieci giorni l’inizio dell’anno scolastico.

“Abbiamo rinviato di dieci giorni per una ragione precisa: consentire di fare lo screening sierologico a tutto il personale docente e non docente. E’ sbagliato renderli facoltativi come voluto dal governo, in Campania è obbligatorio perché dobbiamo dare serenità alle famiglie che mandano a scuola i ragazzi. Questi dieci giorni ci servono a fare tutti i 140 mila test sierologici e anche per far arrivare nelle scuole i termoscanner per misurare la temperatura dei ragazzi”.

Il problema resta però quello del numero di docenti, supplenti e insegnanti di sostegno disponili. L’impegno del governatore è impedire che docenti di ruolo siano mandati a 500 km di distanza.

“Non è da paese serio che un’insegnante di 50 anni venga mandata tipo a Monza dopo che ha una famiglia da 15 anni”.

Poi rivolge un appello ai ragazzi:

La sera del sabato, quando andate in giro a ‘gallazzare’, quando state a 50 cm dai vostri amici quello è il momento di indossare la mascherina, invece si fa tutto il contrario che per parlare da vicino la togliamo. Evitate di bere dagli stessi bicchieri e bottiglie. Ci siamo abituati all’idea che il covid è una cosa banale, invece è una cosa seria. Se ti arriva in forma aggressiva lascia danni permanenti ai polmoni e in qualche caso anche al cervello. Non è una sciocchezza quindi state attenti. Per questo abbiamo reso obbligatori i test per chi tornava dall’estero e dalla Sardegna isolando 3 mila persone contagiate. Credo che possiamo guardare con serenità ai mesi che abbiamo davanti”.

Coronavirus, riapertura delle scuole rinviata per ripartire in sicurezza

🔴 #CORONAVIRUS: abbiamo deciso di prorogare di dieci giorni, al 24 settembre, l’apertura dell’anno scolastico per consentire di fare lo screening a tutto il personale e dare così serenità alle famiglie.

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Martedì 15 settembre 2020

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più