LineaBlu torna ad Ischia: una puntata dedicata all’isola

LineaBlu approda nuovamente ad Ischia. La troupe televisiva e Donatella Bianchi tornano a parlare della bellezza dell’isola verde. Una puntata dedicata alla sua ricchezza, alla sua biodiversità e ai progetti dell’area marina protetta.

Le origini di Ischia derivano da un antico mito, quello di Tifeo. Era un gigante dalle sette teste e dagli occhi di fuoco che fu punito da Zeus e fu obbligato a sorreggere l’intera isola infatti, si crede che ogni scossa di terremoto che l’isola vive sia un tentativo di ribellione. L’isola durante il corso dei secoli ha cambiato svariati nomi: “Arime” per i poeti quali Omero, Archiloco e Simonide successivamente tradotto da Virgilio in “Inarime” cioè, “terra di fuoco”. Solo nel 813 d.C. che comparve per la prima volta il nome così come lo conosciamo noi, in una lettere di Papa Leone III a Carlo Magno.

Ischia conosciuta anche come isola verde”, sia per la vegetazione sull’isola quindi si fa riferimento alla flora ma soprattutto, si riferisce al tufo del Monte Epomeo. Una pietra preziosa dal colore grigio-verde “il tufo verde”. Inoltre l’isola è anche un luogo apprezzato per le numerose terme per la cura di sé stessi e il completo relax.

Ischia dunque è una delle isole più belle d’Italia infatti, non è la prima volta che LineaBlu le dedicata una puntata. Nel 2016 Donatella Bianchi raccontò l’origine della città sommersa di Aenaria, una città romana distrutta nel 139 d.C. Si è parlato del mercato del pesce di Ischia Ponte, la tradizione dell’isola ma anche del vino Doc di Ischia e dei suoi vigneti a picco sul mare.

Sarà dunque possibile ammirare anche se dietro uno schermo, la magia di quest’isola su RaiUno Sabato 19 Settembre 2020 alle 14:00. 

Potrebbe anche interessarti