ASL Napoli 2 Nord passa al livello di allerta 3: riattivati i reparti Covid a Frattamaggiore e Pozzuoli

Coronavirus ospedaleL’Asl Napoli 2 Nord passa al livello di allerta 3 ed attiva i reparti Covid di Frattamaggiore e Pozzuoli. Decisione dettata dal progressivo aumento di contagi registrato in Campania e già preventivata in anticipo.

Il primo reparto ad essere attivato è quello del San Giovanni di Dio a Frattamaggiore, seguito dall’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Quest’ultimo, lo scorso giugno, era stato chiuso a seguito della completa guarigione dell’ultimo paziente.

Entrambi i reparti sono completamente nuovi, realizzati in tempi record per fronteggiare al meglio l’emergenza Coronavirus. Quello di Frattamaggiore, nello specifico, è dotato di dieci posti letto tutti collocati in stanze singole. Nei prossimi giorni, sarà potenziato ancor di più con l’assunzione di nuove unità.

“Il nuovo reparto è pensato per garantire sicurezza nella gestione dei pazienti Covid-19 e integrarsi con le esigenze di assistenza sul territorio nel periodo della pandemia. Ringrazio tutto il personale per la professionalità e la disponibilità evidenziata nel contribuire attivamente all’apertura del nuovo reparto” – dice Maria Rosaria Cerasuolo, Direttore Sanitario del San Giovanni di Dio di Frattamaggiore.

Il reparto Covid del San Giovanni di Dio è stato realizzato in dieci settimane, in un’area inutilizzata del polo ospedaliero. Era già pronto lo scorso aprile ma, visto l’andamento decrescente della pandemia, la sua apertura è slittata fino al mese corrente, in seguito alla comunicazione dell’Asl Napoli 2 Nord passata al livello di allerta 3.

Anche il Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli tornerà ad ospitare i pazienti Covid. Anche in questo caso si tratta di un reparto del tutto nuovo studiato per l’ottimale gestione di coloro che hanno contratto il virus.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più