VIDEO. Napoli, nuove proteste contro De Luca e le chiusure: scontri con la Polizia in Piazza dei Martiri

proteste piazza dei martiri

Dopo le proteste di ieri degenerate in guerriglia urbana, i napoletani provano di nuovo a far sentire la loro voce. Per la giornata di oggi alle 16 si sono infatti organizzati nuovi flash mob pacifici in Piazza dei Martiri, dove ha sede sia l’Unione Industriali di Napoli che l’Ordine dei Commercialisti.

Una protesta che ha come scopo solo dimostrare il proprio dissenso in modo non violento. Anche questa volta il tam-tam è partito dai social ma la protesta è stata organizzata da varie sigle di sinistra con precari e disoccupati. Inizialmente tutti hanno mantenuto le distanze e indossavano la mascherina.

Oggi a Napoli, presidio davanti all’Unione Industriali Napoli, ore 16.00. A seguire, in Galleria Principe Di Napoli, ore 18.00, incontro con gli operai Whirlpool.

Pubblicato da Partito dei CARC – Federazione Campania su Sabato 24 ottobre 2020

Notevole il dispiegamento di forze dell’ordine, a differenza di ieri dove il prefetto si è fatto trovare impreparato. Cio’ ha causato nuovi scontri e traffico bloccato. Diversi i video pubblicati dalla pagina Facebook ‘Comitato Chiaia Viva e Vivibile’ dove si vede la carica della polizia e la risposta dei manifestanti. Una manifestazione che ha quindi nuovamente visto degli scontri.

La folla si è poi sposata in Via Carlo Poerio angolo via Bisignano, in Piazza Amedeo e via dei mille.

Questo l’appello lanciato da Pasquale Pablò che è rimasto inascoltato:

“In molti avete preso le distanze dalla manifestazione di stanotte, sostenendo che eravamo camorristi. Ok.
Oggi avete la possibilità di dire la vostra pacificamente ed isolare i “cattivi e violenti”. Vi aspettiamo a piazza dei martiri a Napoli!”

Potrebbe anche interessarti