Covid, Frattamaggiore piange Giuseppe: “Un altro angelo di soli 33 anni volato in cielo”

morto covid-19 frattamaggioreÈ morto per Covid-19 un uomo di Frattamaggiore. Si chiamava Giuseppe ed ha perso la vita a soli 33 anni. A darne annuncio è il sindaco Marco Antonio Del Prete.

Nel fornire l’aggiornamento quotidiano alla cittadinanza, il primo cittadino ha scritto: “Tre nostri concittadini sono guariti e, tra questi, uno finalmente tornerà a casa dall’ospedale. Nonostante questa bella notizia, il numero dei positivi continua a crescere e tra i 41 comunicati, purtroppo, registriamo un altro angelo di soli 33 anni volato in cielo.”

“A nome di tutta la città mi stringo intorno alla famiglia di Giuseppe nella speranza che la vicinanza virtuale di ognuno di noi serva ad alleviare il grande dolore. Lo ripeterò all’infinito: è importante continuare sulla strada del sacrificio e della responsabilità e compiere ogni sforzo per superare questo momento difficile.”

Conclude, poi, invitando la cittadinanza al rispetto delle regole: “Indossate la mascherina, osservate il distanziamento sociale e ogni disposizione anche se faticosa. Non abbiamo altre scelte.”

L’esperienza di Giuseppe, morto per Covid-19 nonostante la sua giovane età, addolora e fa riflettere, non solo la cittadinanza di Frattamaggiore. Il negazionismo e l’irresponsabilità non fanno altro che infangare la memoria delle vittime di questo maledetto virus. È assodato il fatto che il tasso di mortalità sia relativamente basso e che si riferisca soprattutto ad anziani e persone con quadri clinici già compromessi. Tuttavia, non mancano eccezioni dunque vale la pena proteggere sé stessi e gli altri.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più