L’ultimo saluto a Vincenzo: “Una vita vissuta al servizio degli altri, ci ha lasciati per colpa del Covid”

Altra vittima del Covid-19 è Vincenzo Spadarella, un poliziotto di Caserta di 54 anni. A darne il triste annuncio è la Polizia di Stato.

I suoi colleghi lo hanno ricordato così: “Era diventato nonno da pochi mesi. A 54 anni, dopo una vita vissuta ‘in strada’ al servizio degli altri, ci ha lasciati per colpa del Covid-19. Non ci sono parole per alleviare il dolore della moglie Carmela e dei figli Antonio e Marika.”

“L’ennesima perdita, in questi ultimi giorni, per la Polizia di Stato che oggi ha salutato Vincenzo al fianco dei suoi familiari, amici e colleghi di Caserta” – concludono.

Numerosi i messaggi di cordoglio sulla sua bacheca. Salvatore scrive: “Non ho perso un collega ma un fratello di nome Enzo con il quale ho trascorso i momenti più belli della mia carriera. Era un compagno di pattuglia, bastava solo uno sguardo e ci capivamo al volo, abbiamo condiviso la vita insieme. Non riesco a trovare pace.”

Tutti concordi sulla bella persona che era Vincenzo Spadarella e sul vuoto incolmabile che ha lasciato in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

Soltanto due giorni fa, la Polizia di Stato salutava Manuela Scodes, 42enne stroncata anch’ella dal Covid-19, madre di un bambino di 8 anni e due gemellini di 4.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più