MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Qualiano piange Luigi, sconfitto dal covid a 43 anni: “Un giovane padre amato da tutti”

Il Covid-19 ha causato la morte di Luigi Nocera, un uomo di soli 43 anni molto conosciuto a Qualiano. Numerosi i messaggi di cordoglio a lui rivolti. Tra questi anche quello del sindaco Raffaele de Leonardis.

Quest’ultimo, sulla sua pagina Facebook, ha scritto: “Qualiano piange un’altra vittima del Covid. Un giovane della nostra terra che a soli 43 anni è stato sconfitto da questo maledetto virus. Nessuna parola può essere di consolazione per la famiglia e per tutti coloro che hanno conosciuto ed apprezzato Luigi. Giungano a loro, in silenzio e in doveroso rispetto, le condoglianze di tutta l’amministrazione comunale.”

La Confesercenti locale si è stretta al dolore dei familiari per la perdita dell’uomo, caro amico e fedele associato. In suo onore ha annunciato la chiusura di tutte le attività commerciali di Qualiano dalle ore 11:00 alle 11:15 di venerdì 11 dicembre.

Michele Schiano, sulla stessa scia del primo cittadino, ha detto. “Oggi è un giorno triste di un periodo maledetto per la città di Qualiano. Luigi Nocera, nostro concittadino amato e benvoluto da tutti, non ce l’ha fatta a causa del maledetto Covid. Alla famiglia, a tutti coloro che lo volevano bene, giungano le mie più sentite condoglianze.”

Non ultima la Proloco di Qualiano: “Luigi era un giovane padre. Era un cittadino di Qualiano e lo resterà per sempre. L’epidemia lo ha strappato a questa vita terrena, lasciando chi lo conosceva. Questa è l’ora del silenzio e del rispetto, l’ora di riflettere sull’immane sciagura che ha travolto l’intero pianeta.”

La morte di Luigi Nocera ha sconvolto l’intera cittadinanza di Qualiano. Molti gli amici e i conoscenti che hanno espresso il proprio dolore tramite social per questa grande perdita, una delle tante di questi ultimi giorni.

Potrebbe anche interessarti