Covid, la Campania potrebbe restare arancione: nuovi focolai e aumento della percentuale di positivi

Covid – Campania in bilico sul cambio colore. Oggi la cabina di regia diffonderà il nuovo report settimanale per indicare il passaggio di alcune regioni dalla zona arancione alla zona gialla. I dati che verranno presi in considerazione saranno sempre i 21 parametri tra cui ci sono: numero di positivi; terapie intensive occupate; pressione sugli ospedali; percentuale di tamponi positivi.

La Lombardia è già passata in zona gialla, come dichiarato dal governatore Fontana, e anche il Piemonte sembra pronto a seguirla. La Campania invece è ancora in bilico sul cambio colore e a confermarlo sono i dati aggiornati al 9 dicembre segnalati nell’ordinanza firmata ieri dal Presidente De Luca.

Il numero dei positivi sta calando mano mano, l’Rt è sceso allo 0,71 ma, il numero dei morti, l’aumento di nuovi focolai e la percentuale di tamponi positivi su quelli effettuati desta ancora qualche dubbio sul cambio di colore. Nell’ ordinanza infatti viene citato il report settimanale dal 30 novembre al 6 dicembre con i seguenti dati:

Report settimanale n.30, che si riferisce ai dati relativi alla settimana 30 novembre –6 dicembre, aggiornati al 9 dicembre 2020, mostra un valore di Rt 0.71 (CI: 0.67-0.74) con un lieve aumento della percentuale dei tamponi positivi sul totale dei tamponi (14.8%) e un aumento significativo dei nuovi focolai nella settimana di riferimento anche nelle RSA e in residenza che ospitano popolazioni vulnerabili.

Pur in presenza di una riduzione della percentuale di posti occupati in terapia intensiva (23%),persiste una occupazione di posti letto di Area Medica dedicata a pazienti Covid superiore al 40% (42%)“.

Vero è che la percentuale di tamponi positivi rispetto al numero fatto, anche se in lieve aumento, è tra le più basse sul territorio nazionale. Questo è un segnale che le misure restrittive stanno funzionando ed è per questo che De Luca non vuole abbassare la guardia ma, ha instituito da questo weekend controlli più rigorosi su viaggiatori per monitorare possibili nuovi casi. De Magistris invece la scorsa settimana aveva annunciato che la Campania sarebbe passata gialla già da questo weekend. C’è quindi attesa per il report dell’Iss.

Potrebbe anche interessarti