“Sinfonia di una felicità, Napoli es mi casa”: al Museo Filangieri la mostra con i cimeli di Maradona

maradona stazione linea 6 napoliIl Museo Civico Gaetano Filangieri di Napoli dedicherà una mostra in ricordo di Diego Armando Maradona, che suggellerà il legame del Pibe de oro con Napoli e che conterrà tutte le lettere, i cimeli, gli striscioni, lasciati dai napoletani presso lo Stadio, ma anche fotografie, audiovisivi e tanto altro.

La mostra sarà temporanea e si chiamerà: “Sinfonia di una felicità, Napoli es mi casa”. Il titolo prende spunto proprio dalla frase pronunciata da Maradona dopo la vincita dello scudetto.

Organizzata grazie al direttore del museo Paolo Jorio, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune Eleonora de Majo e l’assessore allo Sport, Ciro Borriello, la mostra racconterà quanto accaduto quando Napoli ha saputo della sua morte.

Il Museo Filangieri dunque custodirà, almeno fin quando non verrà realizzato il museo presso lo stadio di Napoli, tutti gli oggetti che i cittadini napoletani hanno lasciato presso quello che prima era lo Stadio San Paolo (ora rinominato Stadio Diego Armando Maradona), una volta appresa la notizia della sua morte. Napoli quel giorno si è mobilitata creando un evento unico, per onorare il Pibe de Oro, una leggenda, che ha fatto la storia del calcio.

Oltre agli oggetti quali sciarpe, striscioni, bandiere, palloni, fiori, magliette, lettere, che hanno lasciato i cittadini, la mostra presenterà anche fotografie, immagini, audiovisivi che testimonieranno e rappresenteranno il legame tra Napoli e Maradona, al quale i napoletani erano legati quasi come fosse un parente prossimo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più