Studio sui tempi delle somministrazioni del vaccino: in Campania ci vorranno 4 anni

vaccino

Il PSE-Lab del Politecnico di Milano ha condotto uno studio calcolando i tempi stimati di ogni regione per raggiungere l’immunità di gregge necessaria per sconfiggere il Covid-19.

E’ possibile notare che, procedendo di questo passo, i tempi stimati sono molto lunghi, soprattutto per alcune regioni. Inoltre, tale calcolo viene effettuato giorno per giorno in base alle dosi somministrate.

Tabella regionale sulle somministrazioni di dosi aggiornata al 12 gennaio 2021.

Da questa tabella, è possibile riscontrare che il totale delle dosi somministrate equivale a 718,797, mentre il totale delle dosi consegnate è uguale a 993,525. Purtroppo, la percentuale della copertura vaccinale della popolazione italiana è ancora bassa, ovvero 0.5954%. Inoltre, il tempo stimato per il raggiungimento dell’immunità di gregge di tutto il paese è di circa 2 anni e 202 giorni, mentre per la totalità della popolazione è di 5 anni e 41 giorni.

Il dato peggiore è registrato in Calabria, che potrebbe impiegarci più di 8 anni per poter vaccinare il 100% della popolazione. Mentre, per raggiungere l’immunità di gregge stimata al 67%, circa 4 anni e 149 giorni. Invece, la migliore nel calcolo risulta l’Emilia-Romagna, che potrebbe impiegarci 1 anno e 266 giorni per l’immunità di gregge, e 3 anni e 167 giorni per il 100% della popolazione.

Invece, per quanto riguarda la Campania, quest’ultima si trova in una posizione intermedia. Il tempo stimato per il raggiungimento dell’immunità di gregge è di 2 anni e 155 giorni, mentre 4 anni e 312 giorni (quasi 5 quindi) per coprire il 100% della popolazione. Infatti, nonostante sia una delle regioni più efficienti, i tempi sono ancora troppo lunghi anche a causa dei quasi sei milioni di abitanti.

Potrebbe anche interessarti