Speranza e Azzolina al fianco di Conte: “Ha servito il Paese con disciplina e onore. Avanti con lui”

Matteo Renzi ha dato il via alla crisi di Governo così da spingere diversi esponenti politici a porsi dalla parte del Presidente del Consiglio, attaccatto duramente: tra questi il Ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha manifestato pubblicamente il suo appoggio al Premier Conte.

Roberto Speranza in difesa del Premier Conte

Quest’anno, causa pandemia, il Ministro Speranza ha rappresentato una delle cariche decisive nelle scelte da prendere per mandare avanti il Paese. In stretto contatto col Presidente Conte, ha apprezzato la sua linea di intervento per la lotta alla pandemia.

Per tale ragione, a seguito della conferenza in cui sono state annunciate le dimissioni di Bonetti, Bellanova e Scalfarotto, il Ministro Speranza si è posto in difesa del Premier. A poche ore dalla vicenda ha scritto: “In questi mesi Giuseppe Conte ha servito il Paese con disciplina ed onore. Avanti al suo fianco.”

Non è mancato il supporto di altri esponenti politici. Tra questi la Azzolina, Ministro dell’Istruzione, che ha dichiarato: “Una crisi incomprensibile e pericolosa mentre il Paese ha bisogno di risposte. Andiamo avanti con Conte.”

Anche il Movimento 5 Stelle si è dissociato dall’iniziativa di Renzi, postando una foto di Beppe Grillo con il Premier apponendo l’hashtag #ConTe. Diversi poi i commenti di quanti, non schierandosi dall’una né dall’altra parte, fanno leva sull’inutilità di avviare una crisi in un periodo di sofferenza per il Paese.

Proprio ieri, prima del discorso di Renzi, il Premier Conte si era detto favorevole ad un dialogo per recuperare la coesione tra le forze di maggioranza. Il suo unico obiettivo, a sua detta, sarebbe stato l’interesse degli italiani, già stremati dall’emergenza sanitaria.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più