Mini focolaio in Irpinia dopo festa tra giovanissimi, coinvolta anche la Parrocchia: scuole chiuse

focolaio irpinia
Immagine di repertorio

Sono circa mille i casi covid registrati oggi in Campania. Tra questi ci sono 8 positivi sono quelli registrati a San Martino Valle Caudina come diffuso dal bollettino quotidiano dell’Asl di Avellino, due i casi registrati ieri. Un mini focolaio (26 i positivi in totale) se si considerano i circa 4.800 abitanti del Comune dell’Irpinia.

Tutto sarebbe partito, secondo agenzie di stampa, da una festa tra giovanissimi con alcuni ragazzini che frequentano anche l’oratorio. Il virus quindi si sarebbe diffuso anche in parrocchia. Per limitare il contagio tra gli adolescenti, il sindaco, Pasquale Pisano, ha deciso di chiudere le scuole.

In un video postato sul suo profilo, il primo cittadino spiega questa decisione a seguito del mini focolaio del Comune dell’Irpinia:

“San Martino sta vivendo delle ore difficili, si è innescato un focolaio nei giorni scorsi e abbiamo circa 12 nuovi contagiati di cui 9 adolescenti e tre adulti. Un piccolo focolaio che crea difficoltà all’interno dei nuclei familiari di questi ragazzi ma ha creato un problema anche in parrocchia dove alcuni collaboratori sono risultati positivi. Ci siamo subito adoperati con l’Asl di Avellino e abbiamo realizzato un lavoro di rintracciamento dei contatti (circa 30 persone che saranno tamponate nelle prossime ore). Abbiamo 14 contagiati ai quali si aggiungeranno i 12 positivi di questi giorni, per un totale di 26 casi covid in città. E’ importante la velocità con cui questo numero si è moltiplicato. Stesso ieri per questo ho deciso di firmare un’ordinanza. Le scuole la settimana prossima resteranno chiuse per meglio capire l’andamento del virus e poter aprire con sicurezza da lunedì 25 gennaio”.

 

Potrebbe anche interessarti