Covid, De Luca è immune: ha ricevuto la seconda dose del vaccino

Il Presidente Vincenzo De Luca, questa mattina all’ospedale Cotugno, ha ricevuto la seconda dose del vaccino anti-covid, come rende noto La Repubblica. Sono partiti, infatti, i richiami per coloro che si sono sottoposti alla prima iniezione verso fine dicembre.

De Luca riceve la seconda dose del vaccino anti-covid

Diversi medici, infermieri, operatori sanitari e lo stesso Governatore hanno raggiunto l’immunità, decretata soltanto a conclusione del ciclo che prevede la somministrazione di due dosi. La campagna per i richiami, in Campania, è partita ieri e dovrebbe essere completata oggi arrivando ad effettuare la seconda iniezione ad un totale di 720 persone.

Il Presidente campano, lo scorso 27 dicembre, aveva annunciato lui stesso lui stesso l’avvenuta vaccinazione esortando la popolazione a seguire il suo esempio. Nel corso delle consuete dirette del venerdì, ha più volte tranquillizzato la cittadinanza sulla sicurezza del farmaco e sui lievi malesseri avvertiti a seguito della somministrazione.

La Campania risulta tra le regioni più efficienti nella gestione della campagna vaccinale, raggiungendo la percentuale più elevata di vaccinati rispetto alle dosi a disposizione. Inoltre, si tratta della prima regione a fornirsi di un valido strumento: la carta dei vaccinati. Quest’ultima sarà consegnata ai cittadini una volta effettuato il richiamo.

Quanto alle funzionalità, dovrà essere esibita all’ingresso dei luoghi pubblici, quali cinema o ristoranti, per garantire maggiori standard di sicurezza. De Luca, durante l’ultimo aggiornamento, ha illustrato i diversi benefici di tale attestato che agevolerà l’ingresso negli ospedali o la prenotazione di biglietti ferroviari.

Dunque, la prima fase della campagna vaccinale sarà completa entro oggi. La seconda dovrebbe concludersi entro il 7 febbraio.

Potrebbe anche interessarti