Tragedia a Frattamaggiore: operaio cade da 5 metri di altezza e muore sul colpo

operaio frattamaggiore
Foto di repertorio

Ancora una morte sul lavoro a Frattamaggiore, in provincia di Napoli: oggi un operaio di 47 anni è deceduto dopo essere caduto dal solaio di un capannone industriale. A riportare la notizia è Il Mattino.

Il fatto è accaduto oggi in un complesso di via Ianniello, a Frattamaggiore. Stando alle prime ricostruzioni, l’operaio era impegnato in un’attività di manutenzione quando all’improvviso è precipitato da un’altezza di circa 5 metri. L’uomo ha battuto con la testa sul selciato, e per lui non c’è stato più nulla da fare: all’arrivo dei soccorsi era già morto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale caserma ed il personale dell’Asl Napoli 2 Nord. Gli investigatori sono ora al lavoro e stanno tentando di  ricostruire la dinamica dell’accaduto. La salma dell’operaio morto a Frattamaggiore è stata poi trasferita all’istituto di medicina legale di Napoli.

Si tratta della seconda morte sul lavoro registrata nell’arco di poche settimane. Circa 10 giorni fa a Mondragone, comune del Litorale Casertano, era deceduto un agricoltore di 55 anni. L’uomo, mentre era intento nel suo lavoro, era rimasto incastrato nella fresa del trattore. Le sue gambe erano ormai incastrate nel macchinario, e sono stati vani i tentativi di soccorrerlo. Quando sono riusciti a liberarlo dalla presa mortale, l’uomo era già morto.

Potrebbe anche interessarti