Covid, Massa Lubrense esce dalla zona rossa. Il sindaco: “Non significa fare tutto quello che vogliamo”

Lo scorso 12 febbraio il comune di Massa Lubrense è entrato in zona rossa per ordinanza del sindaco Lorenzo Balducelli. La decisione arrivò poiché la regione aveva indicato il Comune della costiera sorrentina come uno di quelli con il maggior rischio di contagio – a causa dei numeri elevati. Oggi, tramite un messaggio sulla propria pagina Facebook, il primo cittadino ha comunicato l’abbassamento della curva di contagio e di conseguenza la fine della zona rossa.

In considerazione del nuovo report dell’Unità di Crisi della Regione Campania relativo al periodo di osservazione 22-28 febbraio che evidenzia il miglioramento a Massa Lubrense dei parametri epidemiologici ed in considerazione della compatibilità dei dati ricevuti con quelli della “zona arancione” ho disposto la revoca delle misure restrittive previste nelle precedenti ordinanze. Con decorrenza immediata osserveremo la regolamentazione di “zona arancione” prevista per l’intera Regione Campania.

Questo non significa che tutto è finito e che d’ora in poi possiamo fare tutto quello che vogliamo. Basta un poco di disattenzione generale e potremmo ritornare in zona rossa. Il sistema a fasce di “colori” è basato sul senso di responsabilità dei singoli e della comunità. Faremo di tutto per mantenere alta la guardia dei controlli ma ogni singolo cittadino deve sentirsi responsabile, anche nei piccoli gesti di vita quotidiana, della propria salute e di quella degli altri“.

 

In considerazione del nuovo report dell’Unità di Crisi della Regione Campania relativo al periodo di osservazione 22-28…

Pubblicato da Lorenzo Balducelli su Martedì 2 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti