Atti vandalici nelle stazioni, l’Eav corre ai ripari: fermate sospese e vigilanza armata con unità cinofila

eav vigilanza armataHa suscitato più di una polemica la sospensione della fermata Sant’Antonio di Torre del Greco voluta dall’Eav. Una decisione che si era resa necessaria, come spiegato dall’Ente Autonomo Volturno, a causa dei continui episodi e atti vandalici che avvenivano nella stazione. La chiusura della fermata è quindi un modo per tutelare i passeggeri.

Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, però non ci sta e spiega:

“Siamo intervenuti subito chiedendo un tavolo di coordinamento per fare chiarezza sulla questione con i vertici EAV e assicurare ai cittadini, di nuovo, la fruibilità della stazione che rappresenta per il popoloso quartiere di Torre una importante possibilità di spostamento”.

Come comunicato dall’amministrazione comunale, il primo cittadino ha convocato con urgenza una riunione per martedì 9 marzo presso il Palazzo Baronale, con il Direttore E.A.V. Ing. Sposito, il Presidente del Consiglio Comunale, Gaetano Frulio e il consigliere delegato ai Trasporti, Salvatore Gargiulo.

“Sul tavolo dell’incontro, la decisione repentina e, oltretutto, non comunicata all’Amministrazione comunale, di sopprimere la sosta in una delle stazioni più nevralgiche e centrali del territorio – nonché – le intenzioni dell’Ente Autonomo Volturno, riguardo le sorti della stazione stessa”.

Intanto qualcosa si muove nelle altre stazioni, come annunciato dal presidente dell’Eav Umberto de Gregorio, nella fermata di Sant’Anastasia arriva un servizio di vigilanza armata con unità cinofila. L’ultimo episodio di cronaca aveva visto infatti dei ragazzi rompere il finestrino di un treno con un calcio.

A seguito dei recenti episodi avvenuti a S.Anastasia stasera e nei prossimi giorni predisposto servizio di vigilanza armata con unità cinofila. Ha dato subito i suoi frutti… Appena allontanato e tenuto alla larga un gruppo numeroso di ragazzi che solitamente si intratteneva in stazione molestando e creando disagio all’utenza… Ps. Ci vorrebbe ovunque ma i costi sono insostenibili! La verità è che Ci vorrebbe più controllo e senso di responsabilità da parte di tutti!”.

Eav – Sant’anastasia

A seguito dei recenti episodi avvenuti a S.Anastasia stasera e nei prossimi giorni predisposto…

Pubblicato da Umberto de Gregorio su Sabato 6 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti