Afragola, colto da malore mentre è alla guida: muore un uomo di 46 anni

afragola incidente

Un tragico incidente si è verificato nella giornata di ieri ad Afragola: un uomo è morto mentre viaggiava in auto con la figlia di 8 anni. A riportare la notizia è NanoTV.

L’uomo, Andrea Vitale, aveva solo 46 anni, era fratello di un agente della Polizia Locale e nipote dell’ex presidente del Consiglio Comunale Tommaso Bassolino. La dinamica del sinistro non è ancora stata chiarita. Sembra che l’uomo si fosse recato a prendere la figlia e stesse viaggiando in auto con lei, quando è stato colto da un malore alla guida: una circostanza, questa, che gli ha fatto perdere il controllo della vettura.

L’auto si sarebbe quindi schiantata contro il guardrail dopo aver colpito un segnale stradale. Per Andrea non c’è stato nulla da fare. In molti hanno espresso sui social il proprio dolore per la morte dell’uomo, dopo l’incidente mortale verificatosi ad Afragola. Andrea Vitale era molto noto in città e la sua prematura scomparsa è stata una vera e propria tragedia per tutta la comunità afragolese.

Questo il messaggio sulla pagina Facebook della Fondazione Natale Cerbone: “La Fondazione Natale Cerbone si stringe al dolore dei fratelli Vitale e dell’ex Presidente del consiglio Tommaso Bassolino per la grave tragedia della morte prematura di Andrea”.

Potrebbe anche interessarti