“Dinte e viche e sti quartieri”: la visita guidata attraverso i Quartieri Spagnoli

Quartieri Spagnoli
“Dinte e viche e sti quartieri” così si chiama il giro guidato per i Quartieri Spagnoli organizzato da Visitare Napoli. Tutto è nato dall’idea di Fabio, una guida turistica, che mosso dal forte affetto per la propria terra ha deciso di mostrarla attraverso il suo punto di vista, quello di chi ama Napoli. Così ha ideato una visita guidata itinerante per una dei luoghi simbolo della città: i Quartieri Spagnoli.

Essi rappresentano la zona della città che maggiormente riflette l’essenza partenopea: una coatta convivenza tra vicoli stretti, tesori nascosti e sovrappopolazione. Nonostante i pregiudizi valutativi che molto spesso sono ricaduti su questo centro abitativo, diventando così complici delle etichette negative, i Quartieri Spagnoli trasudano tra gli stretti vicoletti l’arte e la cultura partenopea. E questo Fabio lo sa bene, infatti sulla sua pagina social ha comunicato:

“Eh si, i quartieri spagnoli sono davvero uno dei luoghi della Napoli verace e oggi più che mai uno dei quartieri più interessanti dal punto di visita storico e artistico tra palazzi e chiese storiche e i suoi murales! Su e giù , per questo dedalo di stradine quindi scopriremo la storia dei quartieri a avremo modo di ammirare alcuni dei murales più famosi, da quello di Maradona, diventata ormai un vero e proprio pellegrinaggio per i tifosi a quello della Tarantina il primo trans di Napoli passando per i numerosi grafiti di Ciop & Kaf e quelli dedicati a Totò!”.

Il tour, che si svolgerà domenica 2 maggio, durerà 2 ore e verrà realizzato in pieno rispetto delle normative anticovid, previa prenotazione. Ci sarà anche una visita guidata con Guida Abilitata della Regione Campania. Il costo è di 10€ a persona, gratuito per i bambini al di sotto dei 10 anni. Prenotazione obbligatoria tramite: fabiotheguide@gmail.com.

Potrebbe anche interessarti