Somma Vesuviana scelta per uno spot di una casa di moda e per alcune scene di Gomorra

somma vesuviana gomorraLa Campania si conferma essere una delle Regioni preferite per girare film e serie tv. Soltanto nei primi tre mesi dell’anno, sono stati 30 i progetti che hanno visto le location della nostra terra essere selezionate per fare da set a documentari, fiction e programmi tv.

Ma non è solo Napoli a essere scelta. A Somma Vesuviana, Comune di circa 34 mila abitanti della città metropolitana partenopea, si sono infatti girate alcune scene di Gomorra e dello spot di una nota casa di moda. A renderlo noto è il sindaco Salvatore Di Sarno che in un post sul suo profilo Facebook scrive:

Ora il nostro paese che è davvero bello e ricco di storia, è luogo di set cinematografici internazionali. A SOMMA VESUVIANA, presso il complesso monumentale di Santa Maria del Pozzo è stato girato lo spot di una nota casa di moda che accompagnerà lo storico 007 nelle sale cinematografiche in tutto il mondo! In questi giorni varie località come ad esempio la Starza Regina, a pochi metri dal sito della Villa Augustea ed anche altre strade del paese sono state location delle riprese leggere di Gomorra. È la prima volta che Somma è protagonista con i suoi luoghi, masserie, storia. Siamo all’inizio di un percorso innovativo che vorrà fare di questo paese fulcro del turismo lento!“.

Ora il nostro paese che è davvero bello e ricco di storia, è luogo di set cinematografici internazionali.
A #SOMMA…

Pubblicato da Salvatore Di Sarno Sindaco di Somma Vesuviana su Martedì 11 maggio 2021

La casa di moda è la Throwback fondata dal campano Pasquale D’Avino, inserito da Forbes anche tra i 30 migliori under 30 d’Italia e che recentemente ha realizzato le scarpe Superga con i monumenti di Napoli.

Ma se il mondo dello spettacolo punta sulla Campania, anche il presidente De Luca ha deciso di investire 5 milioni di euro per imprese e operatori che lavorano nel cinema. Un settore che è stato danneggiato dalla pandemia.

“È stato pubblicato il Piano operativo di promozione dell’attività cinematografica e audiovisiva 2021 della Regione Campania. Per questo importante settore vengono stanziati altri 5 milioni di euro. Sono tre gli ambiti principali di intervento: opere audiovisive; promozione della cultura cinematografica e audiovisiva; sostegno all’esercizio. Da quest’anno le domande per accedere alle misure di sostegno (scadenza 45 giorni) possono essere presentate esclusivamente sulla nuova piattaforma digitale Piano Cinema Campania disponibile sul sito. La Campania è la prima Regione del Centro-Sud Italia a dotarsi di un’applicazione web interattiva dedicata alla concessione di contributi per il settore audiovisivo. La piattaforma consentirà di gestire in maniera efficiente le informazioni e la documentazione da presentare, indirizzando i soggetti proponenti in tutte le fasi di compilazione e caricamento di documentazione per una corretta presentazione delle domande. Attraverso il Piano Cinema, anche quest’anno, dalla Regione Campania arriva un sostegno concreto a tante piccole e medie imprese del nostro territorio, alle sale cinematografiche e a tanti operatori del settore colpiti dai pesanti effetti della pandemia”. 

CINEMA, LA REGIONE INVESTE ALTRI 5 MILIONI PER IMPRESE E OPERATORI DEL SETTORE

È stato pubblicato il Piano operativo…

Pubblicato da Regione Campania su Martedì 11 maggio 2021

 

 

Potrebbe anche interessarti