Omicidio a Sarno, uomo ucciso con una coltellata al cuore: fermato il figlio

carabinieriI carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno fermato un 41enne residente a Sarno dopo aver ritrovato il corpo senza vita di suo padre, morto per una coltellata al cuore.

Sarno, padre morto per una coltellata al cuore: si indaga sul figlio

Stando alle prime ricostruzioni, tutto sarebbe iniziato a causa di una banale lite sfociata in famiglia. Sembrerebbe che i litigi tra i due fossero frequenti e che proprio uno di questi si sia rivelato fatale per il 65enne originario dell’Ucraina.

Lo scorso 27 aprile, infatti, il corpo dell’uomo, ormai privo di vita, è stato rinvenuto all’interno della dimora in cui entrambi vivevano. Di qui l’avvio delle indagini che hanno confermato la pista dell’omicidio: a causarne la morte sarebbe stata una coltellata che lo avrebbe colpito direttamente il cuore.

Se il movente risiederebbe nell’astio tra le parti, gli indizi sembrerebbero designare come colpevole del colpo mortale proprio il figlio della vittima. A seguito dei rilievi del caso, con analisi effettuate sulla scena del crimine e sullo stesso strumento utilizzato per consumare l’omicidio, gli investigatori sembrerebbero concordi nell’avere il 41enne come unico indagato. Attualmente, per il presunto omicida è stato disposto un decreto di fermo di indiziato. Si tratterebbe dell’ennesimo assassinio consumato fra le mura domestiche e che spesso hanno come obiettivo non solo genitori, ma anche figli, mogli o compagne.

 

Potrebbe anche interessarti