Riapertura discoteche in Italia, a giugno al via i test: “Due mila persone con green pass”

test discotecheProcede la campagna di vaccinazione in Italia e parallelamente calano i contagi in quasi tutte le Regioni del nostro Paese. Ciò spinge il premier Mario Draghi a pensare a un piano sulle riaperture e all’abolizione del coprifuoco che ora è fissato per le 22. Un tema caldo è anche quello che riguarda le discoteche.

A Barcellona qualche giorno fa, 5 mila persone si sono riunite per un concerto rock. Tutti tamponati e con mascherine. A marzo invece era toccato all’Olanda organizzare un concerto con oltre mille persone, tutte negative entro 48 ore prima ai test. Il buon esito di queso esperimento, nessun focolaio o caso successivo accertato, ha spinto l’Italia a provare a testare questa soluzione.

TEST IN ITALIA PER LA RIAPERTURA DELLE DISCOTECHE

Il 5 giugno circa 2 mila persone entreranno in una nota discoteca all’aperto di Gallipoli, il ‘Praia’, soltanto col green pass e all’uscita i clienti del locale dovranno sottoporsi ad un nuovo tampone. La meta scelta è una delle preferite dai giovani. A renderlo noto è l’Ansa, che riporta le parole di Maurizio Pasca presidente di Silb-Fipe, l’associazione italiane imprese ed intrattenimento.

Abbiamo l’autorizzazione della Regione Puglia. Organizzeremo anche un altro test a Milano, questa volta al chiuso, al Fabric. Al governo e al Commissario Figliuolo offriamo la nostra disponibilità ad organizzare open day per i vaccini anche nelle discoteche in vista di eventi estivi, affinché nella campagna di vaccini possano essere raggiunti sempre più giovani“.

L’associazione è anche al lavoro per produrre un protocollo sulla riapertura in sicurezza delle discoteche da presentare al comitato tecnico scientifico. Obbligatorio sarà il green pass (avere avuto entrambe le dosi di vaccino, aver fatto un tampone o avere un attestato di guarigione al covid) e indossare la mascherina. Inoltre sarà preferita la vendita dei biglietti online in modo da tracciare i presenti.

 

Potrebbe anche interessarti