Napoli. Rissa fuori scuola, le due coinvolte: “Incomprensione tra due amiche”

Rissa

Dopo la rissa, avvenuta giovedì 3 giugno fuori una scuola media di San Pietro a Patierno, quartiere della periferia nordorientale di Napoli, oggi arrivano le scuse delle due ragazze coinvolte. Il video che riprendeva le immagini di violenza è finito nelle mani del Consigliere Regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che lo ha reso poi virale.

Pare che le due giovanissime si siano rese conto della gravità dell’accaduto e abbiano deciso di scusarsi pubblicamente. Sempre attraverso la divulgazione di un video social, anche questo pubblicato sulla pagina Facebook del Consigliere, le protagoniste hanno voluto giustificare quegli atti di aggressività.

Non era un atto di bullismo, ma un’incomprensione tra due amiche“. Afferma la prima, che sembra essere l’iniziatrice della rissa. “La ragazza che utilizzava le mani ha chiesto scusa e ora tra le due è tutto apposto! Perché è una brava ragazza e si è pentita di quello che ha fatto”. Continua la compagna. “Perché noi siamo cresciute insieme e ci vogliamo bene. Chi ha creato quel video, ha fatto capire un’altra cosa e ci dispiace per quello che è successo“.

Parole che lasciano ben sperare. Un aumento di episodi di bullismo infatti si è registrato nell’ultimo periodo, dopo la quarantena, in particolar modo tra gli studenti più giovani. “Gli episodi di violenza tra minori sono in continua crescita”, ha più volte spiegato lo stesso Borrelli, che ha sempre reagito a questi atti rilanciando le immagini sui social, ma soprattutto denunciandole alle forze dell’ordine.

Potrebbe anche interessarti