Variante Delta, contagiati 5 bambini nel Napoletano: alcuni hanno 3 e 5 anni

Continua a preoccupare la diffusione della variante Delta anche in Campania dove inizia a diffondersi anche tra bambini e giovani. Attualmente, infatti, sono state rilevate altre 5 positività tra minori residenti nel Napoletano.

Variante Delta in Campania: 5 bambini contagiati

Stando a quanto reso noto da ‘Il Corriere del Mezzogiorno’, sarebbero risultate positive al nuovo ceppo due bambine di 5 e 11 anni di Torre del Greco e 3 minori di Pozzuoli: uno di 8 anni, uno di 11 e l’altro di 3. A tali casi si aggiungono quelli già rilevati nei giorni scorsi e legati prevalentemente alla fascia di età che va dai 20 ai 40 anni.

A Napoli un ragazzo di 28 anni, già vaccinato con entrambe le dosi, è stato ricoverato all’ospedale Cotugno a causa di problemi respiratori emersi a seguito della positività al ceppo indiano. L’uomo aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca e il richiamo con Pfizer, completato soltanto pochi giorni prima del contagio. Dall’Asl Napoli 1, tuttavia, fanno sapere che altri vaccinati, coperti da una sola dose, sarebbero stati colpiti da questa nuova variante.

La maggioranza dei casi finora accertati riguardano le zone afferenti all’Asl Napoli 3 Sud e all’Asl Napoli 1 Centro. Alcuni casi sono stati registrati anche nel Salernitano e nel Casertano. Nel complesso, ad oggi, sono 160 le positività confermate in Campania relative alla nuova mutazione.

Seppur non si tratta di dati allarmanti inizia a pesare il flop degli Open Day vaccinali. Nonostante le diverse iniziative messe in atto, infatti, sembrano essere sempre meno i cittadini pronti a vaccinarsi. In particolare, come più volte ribadito dal Presidente campano, Vincenzo De Luca, è la citta di Napoli a presentare il tasso più alto di soggetti che non hanno ricevuto nemmeno la prima dose.

Potrebbe anche interessarti