Successo per l’iniziativa “Vaccini a Porta Capuana”: quasi 2500 somministrazioni in 3 giorni

vaccini a porta capuana
Foto pagina Facebook Bernardo Esposito

Si è conclusa ieri l’ultima giornata dell’iniziativa “Vaccini a Porta Capuana“, che ha fatto registrare quasi 2500 somministrazioni di vaccini anti covid in tre giorni.

Vaccini a Porta Capuana

L’iniziativa svoltasi venerdì, sabato e domenica (2-3 e 4 luglio) grazie al Direttore Generale dell’Asl NA1 Dott. Ciro Verdoliva ed il Responsabile del Distretto Sanitario 33 Dott. Giuseppe Guadagno, presso il poliambulatorio mobile del Distretto 33 nell’area di Porta Capuana a Napoli, è stata indetta al fine di convincere i soggetti esitanti, coloro che ancora erano indecisi se vaccinarsi o meno, dai 12 anni agli over 80 residenti nel Comune di Napoli, a ricevere le dosi di Pfizer e J&J nell’ambito della campagna vaccinale dell’Asl Napoli 1.

“Oggi sono state vaccinate 1006 persone (996 con Pfizer e 10 J&J), ieri 856 e venerdì 626: 2.488 (2.468 Pfizer e 20 J&J) in totale ed è un buon risultato – dichiara il direttore del Distretto 33, Giuseppe Guadagno, secondo quanto riportato da Ansa – oltre ai cittadini napoletani, si sono presentati alla postazione mobile soprattutto appartenenti alla comunità cinese, a quelle del Bangladesh e del Pakistan, ma anche a quelle della Tanzania e del Ghana. Un modo concreto, voluto dal direttore generale della Asl Ciro Verdoliva, per avvicinare i recalcitranti”.

L’iniziativa ha avuto molto successo, dunque si spera che in futuro ce ne possano essere altre, vista la grande partecipazione da parte dei cittadini. “Analogamente a quanto avverrà in altri distretti dai prossimi giorni si comincerà a vaccinare anche nel Distretto 33 per contribuire ulteriormente alla campagna”, conclude Guadagno.

Potrebbe anche interessarti