La commovente lettera di Maria De Filippi alla Carrà: “Una come lei non muore mai”

maria de filippi carràLa scomparsa di Raffaella Carrà, morta ieri all’età di 78 anni per una malattia, ha lasciato un vuoto enorme nel mondo dello spettacolo. In tantissimi hanno voluto ricordare la soubrette che con le sue canzoni ha fatto ballare e cantare generazioni di ragazzini. L’ultimo messaggio è arrivato da Maria De Filippi, nel suo stile, con una lettera postata dalla pagina Facebook ‘C’è Posta per te’.

La lettera di Maria De Filippi alla Carrà

Poche parole che però fanno trapelare l’ammirazione verso una donna, icona di stile e di bellezza:

Mi è arrivato un whatsapp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Stai facendo altro e parte il suono. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: “Non è vero”. Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai. Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare. Raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo. Lei è e sempre sarà la televisione con la T maiuscola, quella a cui tutti ambiscono.

Un giorno mi ha detto: “Quando vieni all’Argentario giochiamo a Burraco, sono certa che ti batto”. Anche io ne ero certa e ne sono certa ancora. Quando è venuta ad Amici, era tutto pronto: canzoni, coreografie… Si è seduta sugli scalini e mi ha detto: “Fammi vedere cosa hai preparato”. Ha visto e ha cambiato tutto, come solo lei sapeva e sa fare. Le ho scritto per il suo compleanno e mi ha risposto con un semplice “Grazie”. Anche in quella risposta c’è la dignità di chi vive eternamente. Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre. Maria“.

La Carrà partecipò ad una puntata del Serale di Amici (edizione 2019, quella vinta da Alberto).

Potrebbe anche interessarti