Carcere di Santa Maria, il detenuto pestato sulle scale: “Piangevo ma continuavano a picchiarmi”

Sugli episodi di violenza consumati all’interno del carcere di Santa Maria Capua Vetere, spunta la testimonianza di un detenuto che, nel filmato circolato sul web, appare disteso sulle scale mentre viene pestato dagli agenti.

Carcere Santa Maria, la testimonianza del detenuto pestato sulle scale

L’uomo, ha raccontato all’Ansa, di aver vissuto per un attimo nuovamente quell’incubo alla vista del video: “Mi sono rivisto, ero quello con la tuta grigia e la maglia nera picchiato sulla scala che cade e perde anche una scarpa mentre viene fatto salire a forza”.

L’ex detenuto, uscito dal carcere poco dopo l’accaduto, ha deciso di denunciare il tutto alle autorità: “Nonostante fosse disperato e piangessi l’agente continuava a darmi schiaffi. Poi ho preso altre botte mentre continuavo a salire. Mi ripetevano ‘da oggi comandiamo noi’.  Sono stati momenti terribili, assurdi. Ancora oggi faccio fatica a credere che siano successi”.

Violenze che trapelano anche nelle parole dei suoi compagni, alcuni dei quali hanno dichiarato che quel giorno proprio lui ‘le prese più degli altri’. Gli ex detenuti hanno portato alla luce anche altri abusi, non ancora recuperati dalle telecamere di videosorveglianza. Alcuni parlano addirittura di violenze sessuali che sarebbero state consumate ai danni di un ragazzo, confermando di aver assistito personalmente alla scena.

Potrebbe anche interessarti