Focolaio tra ragazzi in Puglia, contagi quasi raddoppiati: “Probabile che si tratti di variante Delta”

Continua ad aumentare il bilancio dei positivi legati al focolaio scoppiato a Manfredonia, in Puglia, scoppia un focolaio tra giovani in vacanza: 8 positivi accertati in Campania, in Puglia, tra giovani, anche provenienti dalla Campania, in vacanza in un villaggio di Ippocampo.

Focolaio a Manfredonia, coinvolta anche la Campania: contagi in salita

In meno di una settimana il numero dei contagiati è passato da 34 a 67, tutti di età inferiore ai 20 anni e appartenenti a diverse Regioni italiane. Inizialmente le positività hanno riguardato in particolare i giovani provenienti da Campania e Lombardia ma ad oggi sono ben 11 le Regioni coinvolte.

L’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco, intervistato da Antonello Cassani e Cenzio Di Zanni, de ‘La Repubblica’, ha spiegato: “Gli aumenti dei casi ci sono ma sono contenuti. Ancora non abbiamo nessuna pressione sugli ospedali quindi, come ho già detto più volte, niente isteria”.

“Tra le situazioni sotto osservazione c’è quella del focolaio di Manfredonia che si allarga ancora. Dei 400 ragazzi arrivati da tutta Italia al villaggio di Ippocampo, in prima battuta ne sono risultati positivi 34, tutti fra i 17 e i 19 anni e residenti in Puglia, Campania, Liguria e Lombardia. Ora il dato è quasi raddoppiato. Ed è bastata meno di una settimana”.

Non si esclude che la trasmissione sia avvenuta a causa della circolazione del ceppo indiano, come dichiarato da Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione al Ministero della Salute: “Sono 67 i ragazzi positivi accertati in undici Regioni ed è probabile che si tratti di variante Delta”.

Potrebbe anche interessarti