Rapina a Napoli, ferite due donne: gli aggressori scappano con scooter e borsello

A Napoli, in via Salvator Rosa, due donne sono rimaste vittime di un tentativo di rapina ed una di loro ha riportato gravi ferite.

Napoli, due donne vittime di rapina: una è gravemente ferita

Una prima denuncia era già giunta dall’associazione ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’, a causa dell’aggressione avviata da un parente di una delle donne ai danni dell’autista soccorritore del 118. Stando a quanto apprende l’Ansa, tuttavia, le persone ferite sono due: una 64enne e una 34enne.

Le due donne, a bordo di uno scooter, poco dopo la mezzanotte sarebbero state affiancate da due persone in motocicletta che, armate di pistola, avrebbero minacciato le vittime. Di qui la perdita di controllo del veicolo: le due donne sarebbero cadute sull’asfalto battendo la testa. I rapinatori avrebbero approfittato dell’incidente per portare via il mezzo ed un borsello.

La 64enne, trasportata al Cardarelli in gravi condizioni, per fortuna non è in pericolo di vita ed è stata giudicata guaribile con riserva. Per la 34enne, invece, l’impatto è risultato più lieve ed è stata giudicata guaribile in tre giorni. Durante le operazioni di soccorso, stando a quanto rende noto il Presidente di ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’, uno degli operatori sanitari giunti sul posto sarebbe stato pestato da un parente di una delle vittime. La motivazione, a sua detta, risiederebbe nella lunga attesa dei soccorsi.

Potrebbe anche interessarti