MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Green Pass indecifrabili: il malfunzionamento dell’app di controllo

green pass

Problemi sul fronte Green Pass: dopo una settimana dal suo utilizzo, cominciano ad emergere le pecche dell’app per la lettura dei Qr code “Verifica C19.

Green Pass: malfunzionamento dell’app al momento del controllo

Molte persone stanno riscontrando problemi nella lettura del Qr code del loro Green Pass: la causa sembrerebbe da associare alla nuova app per il riconoscimento della certificazione, che spesso e volentieri non riesce a riconoscere i codici o li cataloga come “non validi.

Secondo le notizie riportate da Skytg24, l’app “Verifica C19” sembra funzionare meglio per quanto riguarda i Qr code su display del cellulare, meno per quelli stampati su carta. Altro caso di non validità può essere quello delle vaccinazioni eterologhe: chi ha ricevuto il ciclo completo di vaccinazioni con due vaccini differenti potrebbe aver bisogno di un aggiornamento della certificazione. Un discorso simile riguarda chi ha completato il ciclo vaccinale con una sola dose, in quanto la risposta dell’app alla lettura del codice potrebbe essere “Certificazione valida fino alla prossima dose“. Di difficile lettura sembrano anche i certificati esteri, principalmente extraeuropei, posseduti dai turisti stranieri che in questi giorni stanno arrivando in Italia.

Un esempio diverso è quello dei cittadini che hanno ricevuto le dosi in due regioni differenti oppure di chi a distanza di mesi dall’ultima dose non ha ancora ricevuto il messaggio per scaricare il suo Green Pass. In questo caso, in assenza di e-mail o SMS, è possibile recuperare il proprio AUTHCODE  sul sito www.dgc.gov.it e poi scaricare il Green Pass dallo stesso sito muniti del codice ottenuto.

Potrebbe anche interessarti