MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Nuovo decreto in vista, niente stipendio senza Green Pass: si parte con gli statali

green pass stataliCon l’avvicinarsi dell’autunno sono destinate ad aumentare le restrizioni per chi non ha il Green Pass. Dopo averlo reso obbligatorio a chi prende i mezzi di trasporto a lunga percorrenza, al personale scolastico e ai genitori degli studenti, si valutano nuove misure anche per i dipendenti delle aziende.

GREEN PASS PER GLI STATALI: SENZA CERTIFICATO NIENTE STUPENDIO

Il governo è infatti al lavoro per un nuovo decreto che dovrebbe rendere obbligatoria la certificazione verde per i dipendenti statali. Chi non la ha rischia addirittura lo stipendio. E’ quanto trapelato dalla bozza fatta circolare da ‘Il Messaggero‘. Soltanto ieri il consiglio dei ministri aveva introdotto l’obbligo vaccinale per alcune categorie che sono a contatto diretto con persone a rischio come chi deve accedere alle Rsa, compreso i dipendenti di ditte esterne. Il provvedimento, in vigore dal prossimo 10 di ottobre, prevede anche la sospensione dello stipendio se entro 5 giorni non si procede al vaccino. Inoltre il datore di lavoro e i dipendenti rischiano multe dai 400 a mille euro. Ciò potrebbe presto valere anche per i dipendenti statali che non hanno il green pass, il ministro Brunetta è infatti a lavoro per un decreto ad hoc. Da decidere anche se estendere il provvedimento ai dipendenti di aziende private a chi lavora a stretto contatto con il pubblico come i dipendenti di ristoranti e bar, di piscine o palestre e addirittura dei cinema e dei teatri. Il green pass sarà quindi un lasciapassare per molte attività.

Potrebbe anche interessarti