Toscana, iniettano soluzione fisiologica invece del vaccino. L’Usl: “Errore umano”

fisiologica vaccinoI negazionisti stiano tranquilli, quello che si è verificato in Toscana presso il Centro Vaccinale di Camucia, nel comune di Cortona (Arezzo), è stato solo un errore umano. Per sbaglio infatti sono state iniettate alcune dosi di fisiologica, che serve per diluire il vaccino, al posto del vaccino stesso. L’azienda unità sanitarie locali Toscana Sud Est si è immediatamente resa conto dello sbaglio e già sta provvedendo a individuare chi dovrà quindi ricevere nuovamente una dose del vaccino a m-Rna o a vettore virale.

TOSCANA, INIETTATA FISIOLOGICA INVECE DEL VACCINO

Secondo le agenzie di stampa che riportano una nota dell’Asl toscana, ieri pomeriggio nell’hub vaccinale situato nella palestra Berrettini/Pancrazi a causa di un errore sono state iniettate fiale con soluzione fisiologica invece di vaccino ad almeno 6 persone. Nel diluire il vaccino con la fisiologica, qualcuno del personale: “ha aspirato la dose fisiologica che serve per la diluizione anziché metterla nella fiale piena, l’ha messa nella fiala vuota che serviva solo per il lotto. Ciò serve a identificare in modo corretto il lotto della registrazione delle tre dosi già preparate, elemento fondamentale nelle operazioni di controllo“. Dopo circa 45 minuti un’infermiera ha lanciato l’allarme rendendosi conto che qualcosa non andava.

Come dichiarato dalla direttrice del Distretto Sanitario, Anna Beltrano:

E’ importante chiarire che si è trattato di un errore umano a fronte di migliaia di iniezioni e operazioni vaccinali che il personale compie ormai da mesi. Vorrei anche tranquillizzare le persone coinvolte perché non corrono nessun rischio, la soluzione che gli è stata iniettata è quella fisiologica che viene utilizzata per diluire il vaccino e non ha nessun effetto sulla salute. Questo disguido, però, ha anche messo in evidenza come il nostro servizio di vigilanza e di controllo funzioni e sia in grado di individuare un errore in tempi rapidi ed avviare subito le contromisure ove necessarie“.

A maggio, sempre in Toscana, una ragazza era stata vaccinata per errore con 4 dosi di Pfizer.

Potrebbe anche interessarti