Napoli, Franceschini: “Vogliamo realizzare un grande museo per Totò e Caruso”

dario franceschiniIl ministro della cultura Dario Franceschini, oggi a Napoli per sostenere il candidato sindaco Gaetano Manfredi, ha annunciato la decisione di voler realizzare un grande museo dedicato a Totò ed Enrico Caruso.

Franceschini a Napoli: “Vogliamo un museo per Totò e Caruso”

“Vogliamo un grande museo e non un piccolo luogo da dedicare a Totò e a Enrico Caruso” – questa la sua dichiarazione, stando a quanto riportato da ‘Il corriere del Mezzogiorno’.  Il ministro Franceschini ha espresso la sua volontà di voler realizzare un tavolo congiunto tra Comune, Città metropolitana, Regione e Stato per poter cooperare per la Città di Napoli, stanziando per essa adeguate risorse economiche.

Il ministro ha, inoltre, comunicato di star lavorando al trasferimento della Biblioteca Nazionale, oggi ospite del Palazzo Reale di Napoli: Una delle ipotesi su cui stiamo lavorando è il trasferimento, magari nell‘Albergo dei poveri, della Biblioteca Nazionale che oggi è a Palazzo Reale. Trasferimento che consentirebbe di avere una biblioteca antica e moderna di grande qualità e contemporaneamente di destinare all’uso museale tutto il Palazzo Reale” – ha spiegato.

Oltre alle dichiarazioni in merito alle volontà di dedicare un grande polo museale dedicato a Totò ed Enrico Caruso, il Ministro Franceschini ha dichiarato: “C’è un dibattito molto forte su Monte di Pietà. Abbiamo delle idee che vanno discusse con la città. Pensiamo a un contenitore importante, ma intanto evitiamo che diventi un luogo privato”. 

Infine, ha parlato di cinema, esaltando la città di Napoli per la formidabile partecipazione al Festival del Cinema di Venezia: “Come i film ‘Vacanze Romane’ e ‘La grande bellezza’ hanno portato a Roma migliaia di turisti che volevano visitare i luoghi dove erano stati girati, preparatevi all’effetto del film ‘E’ stata la mano di Dio’ di Sorrentino. La pellicola accenderà i riflettori su Napoli in tutto il mondo e farà venir voglia a tanti di venire a visitare la città”.

Potrebbe anche interessarti