Napoli, si urtano per strada e scoppia la lite: 17enne colpito con sei coltellate

Durante la notte a Napoli, in via Sedile di Porto, un ragazzo di 17 anni è stato ferito a coltellate, mentre faceva rientro a casa, a seguito di una lite scoppiata per futili motivi. Trasferito all’ospedale Pellegrini, la vittima non è in pericolo di vita.

Napoli, ragazzo ferito a coltellate

L’aggressione, stando a quanto reso noto da ‘Il Corriere del Mezzogiorno’, sarebbe avvenuta poco prima di mezzanotte nella nota traversa di corso Umberto. Secondo le prime ricostruzioni il tutto si legherebbe ad una lite scoppiata tra ragazzi: i due si sarebbero urtati mentre camminavano finendo poi per litigare.

Uno di loro si sarebbe scagliato contro l’altro, colpendolo per ben sei volte con un coltello e causandogli ferite alla testa, al volto, alla schiena a un braccio e a una gamba, anche servendosi di altri oggetti contundenti oltre a calci e pugni, per poi allontanarsi dalla zona.

Di qui la corsa in ospedale e il ricovero all’ospedale Pellegrini. Dopo le prime cure, nonostante le sue condizioni, il 17enne, incensurato, ha deciso di firmare le dimissioni ed è tornato a casa. Sulla vicenda, intanto, sta indagando la Squadra Mobile di Napoli per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda.

Soltanto poche settimane fa un episodio simile aveva riguardato il Borgo Sant’Antonio a Napoli dove un 19enne era stato colpito con una serie di coltellate ancora per motivazioni banali.

Potrebbe anche interessarti