Il covid dilaga a Benevento, Mastella: “Divieto di botti a Capodanno. Chiusi bar, vinerie e gelaterie”

mastella capodannoIl covid fa paura e così molti sindaci campani hanno deciso di emanare ordinanze più restrittive in vista di Capodanno. In particolare il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, si è concentrato contro la movida e i possibili luoghi di assembramento dei più giovani in vista della notte di San Silvestro.

CAPODANNO, LE ORDINANZE RESTRITTIVE DI MASTELLA

Per questo ha ordinato:

Nei giorni 31 dicembre 2021, 1 e 2 gennaio 2022, dalle ore 22,30 alle ore 05,00 del giorno successivo la chiusura di tutte le attività di pubblici esercizi e commerciali, (bar, wine bar, gelaterie, birrerie, enoteche, vinerie, caffetterie, sale da the e kebabberie); in tutti i luoghi pubblici e aperti al pubblico la rigorosa osservanza del vigente divieto di assembramento, in particolare di P.za Arechi TI e P.zza Piano di Corte, del rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e dell’obbligo di uso delle mascherine (DPI), facendo appello al senso di responsabilità della cittadinanza segnatamente delle fasce giovanili“.

L’inosservanza di tale ordinanza sarà punita con sanzioni. Inoltre Mastella ha deciso di vietare i botti e i fuochi pirotecnici la notte di Capodanno:

Dalle ore 24.00 del 30 dicembre 2021 fino alle ore 24.00 del 02 gennaio 2022 il divieto di far esplodere fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili artifizi pirotecnici sul territorio di Benevento, ed in particolare nei luoghi stretti e chiusi con presenza di persone e di animali“.

Anche il sindaco di Torre Annunziata ha emanato un’ordinanza nei giorni di Capodanno con il divieto per le persone di fermarsi in strada.

Potrebbe anche interessarti