È morto Gianni Di Marzio, allenò il Napoli e scoprì Maradona. Il figlio: “Ora puoi allenare Diego”

gianni di marzio
Foto: Gianluca Di Marzio, pagina Facebook

Napoli È morto Gianni Di Marzio. Il mondo del calcio si è svegliato con la la triste perdita di un uomo che ha dato tanto al calcio, un autentico signore che tutti gli appassionati possono ricordare soltanto con affetto. A dare la notizia è suo figlio, Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky:

“Allenatore del popolo, papà unico, marito passionale e nonno dolcissimo. Non ti dimenticherò mai, non ti dimenticheranno mai. E adesso vai da Diego così potrai finalmente allenarlo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Di Marzio (@gianlucadimarzio)


Gianni Di Marzio scoprì infatti Diego Armando Maradona in Argentina, proponendo il suo acquisto a Corrado Ferlaino alla fine degli anni Settanta. L’acquisto non fu portato a termine a causa della chiusura delle frontiere nel mercato. Conservò un rapporto ottimo con Diego, di vera e propria amicizia oltre che stima.

gianni di marzio maradonaDi Marzio allenò il Napoli in due parentesi: dal 1969 al 1971 e dal 1977 al 1977. Lunga la lista di squadre in cui si è seduto in panchina: si segnala in particolare l’esperienza al Catanzaro che riuscì a portare in Serie A.

La SSC ha pubblicato un post su Twitter in suo ricordo: “Il Presidente De Laurentiis e tutta la SSC Napoli si uniscono al dolore della famiglia Di Marzio per la scomparsa del caro Gianni, storico e indimenticabile allenatore della squadra azzurra”.

Potrebbe anche interessarti