Napoli, bucano ruote dell’ambulanza durante il soccorso: per fortuna l’uomo non doveva andare in ospedale

ambulanza ruote
Immagine di repertorio pagina Fb Nessuno Tocchi Ippocrate

Ancora un’aggressione ai danni del personale medico. Questa volta ad essere colpiti non sono stati medici o infermieri ma il mezzo di soccorso. Le ruote dell’ambulanza del 118 della postazione del Loreto Crispi sono state infatti squarciate mentre la vettura si trovava al Rione Triano. Il personale era stato chiamato per un’emergenza e aveva lasciato il veicolo parcheggiato.

NAPOLI, BUCANO RUOTE DELL’AMBULANZA DURANTE UN SOCCORSO

Al ritorno dalla visita del paziente, l’amara sorpresa: le ruote erano state bucate. Per fortuna l’uomo era stato assistito a domicilio e non necessitava di cure in ospedale altrimenti il mezzo non sarebbe potuto partire. A denunciare l’accaduto è la pagina Facebook dell’Associazione ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’ che scrive:

È successo stanotte intorno alle 2.00 alla postazione 118 del Loreto Crispi mentre era impegnata in un intervento di soccorso a Rione Traiano a Napoli. L’amara scoperta al rientro dell’equipaggio nel mezzo di soccorso. Fortunatamente il paziente è stato trattato a domicilio e non necessitava di trasporto in ospedale altrimenti questa disavventura si sarebbe tramutata in tragedia“.

Da inizio anno ogni settimana si registrano nuove aggressioni. A fine gennaio all’Ospedale del Mare un uomo si era denudato per farsi visitare. Un gesto estremo che si era concluso con l’aggressione al medico di turno.

Potrebbe anche interessarti