“E’ stata la mano di Will”, la parodia napoletana sul pugno di Smith

Stanno facendo il giro del web le immagini dell’attore Will Smith che ha sferrato un pugno a Chris Rock durante la notte degli Oscar.

A Napoli è stata fatta la parodia della locandina originale del film “E’ stata la mano di dio”, diretto dal regista napoletano Sorrentino con l’attore di Hollywood. L’autrice è Maddalena Pignatiello, che ha creato un fotomontaggio con il volto di Will Smith sovrapposto a quello del protagonista Fabietto Schisa, alter ego di Sorrentino da adolescente. E al posto del titolo originario c’è: “E’ stata la mano di Will”.

Il pugno di Will Smith nella notte degli Oscar

La vignetta si riferisce al pugno che il neo Premio Oscar per la miglior interpretazione maschile, nel ruolo del papà delle sorelle Williams, ha tirato a Chris Rock durante uno sketch. Il comico ha preso in giro la moglie di Smith, l’attrice Jada Pinkett, per non avere i capelli a causa di una forma di alopecia di cui soffre.

Tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua fottuta bocca“, aveva detto Will mentre la televisione aveva prontamente bloccato l’audio per cancellare la parolaccia. Poco dopo Smith è tornato sul palco a ritirare il premio, e si è scusato: “La vita imita l’arte. L’amore ti fa fare pazzie“. L’attore poteva essere arrestato rischiando fino a sei mesi di carcere e 100 mila dollari di multa se il comico avesse deciso di fare denuncia.

Sorrentino, nessun Oscar per il suo film

Paolo Sorrentino, uno dei favoriti a vincere l’Oscar come miglior film internazionale, non si è aggiudicato la statuetta più ambita. “Oggi, dopo due anni di lavoro, con la cerimonia degli Oscar, si chiude il ciclo di questo film. Da mesi mi viene chiesto perché ho fatto questo film e non ho mai trovato una risposta autentica. Oggi l’ho trovata: volevo tornare, anche solo per un attimo, a questa foto. A mia madre“, ha spiegato il regista napoletano in un post.

Potrebbe anche interessarti