Ischia, schiaffi e minacce tra due uomini: uno di loro è ai domiciliari, l’altro usa una pistola scacciacani

ischia schiaffi
Immagine di repertorio

Un incontro tra due uomini si è trasformato in una rissa e solo il pronto intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Tutto è accaduto sull’isola di Ischia dove i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato per lesioni personali aggravate e uso di armi un 58enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

ISCHIA, RISSA TRA DUE UOMINI: VOLANO SCHIAFFI E UNO LO COLPISCE CON PISTOLA SCACCIACANI

L’uomo si trovata sul porto dell’isola verde quando ha incontrato un 55enne attualmente ai domiciliari con permesso di uscire per motivi di salute. I due si sono incrociati sulla banchina e per vecchie ruggini mai risolte hanno iniziato a litigare. Durante la discussione sono volati insulti, minacce e anche qualche schiaffo. Il denunciato, forse per mettere fine allo scontro, ha impugnato una pistola scacciacani e colpito al volto il contendente con il calcio dell’arma. Poi è fuggito. Ma i carabinieri sono riusciti a individuarlo grazie alle immagini di video-sorveglianza raccolte e analizzate dai militari e lo hanno denunciato. Sequestrata poi la pistola che era stata nascosta in un’intercapedine nei pressi della sua abitazione. Per la vittima, il 55enne ai domiciliari, lesioni ritenute dai medici guaribili in 5 giorni.

IL PRECEDENTE

Non è la prima volta che persone ai domiciliari si ritrovano in fatti di cronaca. A marzo ad Afragola un 28enne agli arresti domiciliari aveva chiesto il permesso per una visita medica ma invece di recarsi dal dottore era andato all’inaugurazione di un nuovo centro estetico. Ora l’uomo di Ischia colpito con schiaffi e pistola.

Potrebbe anche interessarti