Primo ciak de “Il Commissario Ricciardi”: le prime foto dal set della seconda stagione

Battuto il primo ciak della seconda stagione de “Il Commissario Ricciardi”, la fortunata serie tratta dai romanzi di Maurizio de Giovanni.

Il Commissario Ricciardi, arriva il primo ciak

Lino Guanciale, l’attore protagonista che interpreta il commissario, ha scritto su Instagram: Bentornato Luigi Alfredo!“. La serie ambientata nella Napoli degli anni Trenta, che narra le vicende personali e professionali del commissario Luigi Alfredo Ricciardi, ha tenuto incollati alla tv milioni di telespettatori. La seconda stagione dovrebbe essere trasmessa nell’autunno 2022 o agli inizi del 2023 sempre su Rai 1.

Alfredo, dopo la morte della madre viene cresciuto dalla tata Rosa, come un figlio, e proprio da bambino scopre una sorta di dono che per lui si rivelerà una tortura: la sua caratteristica segreta è quella di percepire gli spettri delle vittime di morte violenta in un’immagine evanescente nel luogo del decesso. Si tratta di fantasmi che continuano a ripetere ossessivamente la frase che stavano pronunciando o pensando nel momento della morte. Stando alle anticipazioni, riprese dai successivi romanzi di De Giovanni sulla storia dell’amato commissario, nella seconda stagione Ricciardi deciderà di svolgere delle indagini non autorizzate per conto di una nobildonna a proposito di un caso irrisolto.

Premiata come miglior fiction

“Il Commissario Ricciardi” lo scorso anno fu premiata come miglior fiction. E’ il prestigioso riconoscimento della serie tv con l’attore Lino Guanciale protagonista. I racconti di Maurizio De Giovanni hanno vinto il Premio Biagio Agnes come miglior fiction televisiva. Ambientate nella Napoli del 1932, le vicende ruotano intorno alle indagini e alla vita privata di Luigi Alfredo Ricciardi. A dare il volto al commissario cilentano è proprio Lino Guanciale. Nunzia Schiano, che veste i panni di Tata Rosa, commentò sui social la vittoria così: “Ed è con l’ultimo colpo di coda dell’estate che arriva un prestigioso riconoscimento per “Il Commissario Ricciardi”: il Premio Biagio Agnes. Merito di tutti quelli che lo hanno reso possibile a tutti i livelli. Merito anche di tutti voi che ci avete sommersi di affetto in questi mesi“.

Foto di Ilaria Ricci

Potrebbe anche interessarti