Briatore: nel suo locale la foto di Julia Roberts che mangia la pizza a Napoli

Crazy Pizza Milan

In questi ultimi giorni Flavio Briatore si è reso protagonista di una polemica contro la pizza napoletana, arrivando a metterne in dubbio persino le origini, eppure all’interno della sede milanese del suo Crazy Pizza ha deciso di mettere in bella mostra una foto di Julia Roberts che mangia una Margherita presso l’Antica Pizzeria da Michele. Se da un lato ha preso le distanze dal piatto, dunque, dall’altro è proprio all’interno del suo locale che richiama uno dei pilastri della tradizione partenopea.

Briatore, al Crazy Pizza una foto di Julia Roberts da Michele

Il noto imprenditore, criticandone i costi esigui, si è schierato apertamente contro le pizzerie partenopee sottolineando con forza la massima qualità delle pizze vendute (fino a 65 euro) nei suoi locali. “Loro non prendono i prodotti che prendiamo noi, lo garantisco” – ha dichiarato, insinuando l’utilizzo di scarse materie prime da parte dei ristoratori napoletani.

In più ha espresso un personale giudizio sulla pietanza in sé affermando: “A me la pizza napoletana non piace perché ha troppo contorno e molto lievito. A me piace la pizza romana, quella sottile. Ad esempio a Salerno fanno una pizza diversa, più sottile che a Napoli, poi ognuno ha il suo gusto. Io preferisco mangiare la pizza romana”.

“Non è vero che la pizza è napoletana, la mangi in tutto il mondo” – ha continuato nel tentativo di rinnegare persino le origini della specialità partenopea. Parole che sottolineano la distanza tra le pizzerie napoletane e la catena Crazy Pizza.

L’obiettivo di Briatore, infatti, è quello di offrire alla clientela un piatto gourmet che nulla ha a che fare con quello “povero” consumato a Napoli. Eppure, alla luce delle sue dichiarazioni, appare strano varcare la soglia del Crazy Pizza di Milano e vedere una foto che celebra la tradizione partenopea: quella di Julia Roberts, tratta dal film Mangia, ama, prega, che si concede una gustosa Margherita napoletana ai tavoli dell’Antica Pizzeria da Michele. Un inno alla napoletanità proprio nel locale dell’imprenditore che ne ha preso fermamente le distanze.

Potrebbe anche interessarti