Il cimitero delle Fontanelle riapre, 200mila euro di fondi: sarà gestito da privati

Cimitero delle Fontanelle riapre

Cimitero delle Fontanelle riapre. La Giunta comunale di Napoli ha approvato la delibera per la valorizzazione del Cimitero delle Fontanelle al fine di favorirne la riapertura in tempi rapidi e restituire il sito alla fruizione della collettività.

Il Cimitero delle Fontanelle riapre

Con apposita delibera dello scorso 29 settembre il sindaco Gaetano Manfredi aveva deciso di aumentare il capitolo di spesa relativo a manutenzione e valorizzazione degli spazi culturali di proprietà comunale: nello specifico per il Cimitero delle Fontanelle la somma stanziata è di circa 200mila euro. Ora con una nuova delibera fortemente voluta dal sindaco sono stati predisposti i successivi passaggi.

Nel merito il progetto prevede interventi di messa in sicurezza finanziati dal Comune che comprendono il ripristino dell’impianto elettrico e di illuminazione, il rifacimento della segnaletica di emergenza oltre alla riattivazione della videosorveglianza e del montascale. L’obiettivo dell’Amministrazione è terminare i lavori entro la fine di febbraio 2023.

Mediante avviso pubblico – la cui pubblicazione avverrà nei prossimi giorni – sarà poi affidata la gestione del sito a un soggetto esterno che oltre a svolgere attività di monitoraggio si farà carico di riqualificare i servizi igienici e di guardiania, della manutenzione ordinaria, e di tutti gli interventi necessari ad incrementare il livello di sicurezza degli ambienti. Rientrano in quest’ambito la realizzazione di un sistema di raccolta e regimentazione provvisorio delle acque provenienti dal sito sovrastante ed ulteriori lavori per rendere il Cimitero più sicuro e idoneo ad ospitare altre attività rispetto alle visite guidate già previste.
Sarà così resa fruibile al pubblico una parte significativa del sito in attesa di finanziare ulteriori interventi di messa in sicurezza idrogeologica che consentiranno di riaprire la totalità degli spazi del Cimitero delle Fontanelle.

E’ partito il programma di riapertura, valorizzazione e promozione del Cimitero delle Fontanelle, uno dei luoghi più iconici del patrimonio culturale della città: dopo la messa in sicurezza e i lavori, entro la prossima primavera sarà affidato a un gestore.

Il progetto è di Renzo Piano

L’architetto e senatore a vita Renzo Piano ha scelto Napoli, insieme a Bari e Rovigo, per l’edizione 2022 del progetto G124 che ha come obiettivo quello di realizzare interventi di riqualificazione di aree periferiche urbane che il senatore Piano definisce come azioni di “rammendo delle periferie”.

Il progetto a Napoli interesserà lo spazio prospiciente il cimitero delle Fontanelle, il celebre ossario noto per il culto delle “anime pezzentelle” e meta di importanti flussi turistici. Si tratta di un’area di circa 300 mq che coinvolge oltre l’ingresso al cimitero delle Fontanelle, il contiguo sagrato della Parrocchia di Maria Ss del Carmine e un piccolo giardino messo a disposizione da privati e destinato ad un uso pubblico.


 

Potrebbe anche interessarti